giovedì 20 novembre 2014

20 novembre, manifestazione Diritti dell'Infanzia

" Ho aperto un libricino e ho  scoperto che un bambino da mangiare non ce l'ha...è la marcia dei diritti, l'ha spiegato la maestra, c'è una carta scritta apposta per difendere i bambini": con   queste significative parole, tratte dalla canzone " La marcia dei diritti",  la calda voce degli alunni della nostra scuola ha dato inizio allo spettacolo  di stamane, dedicato al tema dei diritti del fanciullo di cui oggi ricorre il 25° anniversario, da quando l'Assemblea  Generale delle Nazioni unite,  il 20 novembre 1989 li ha ratificati e sottoscritti nella Convenzione ONU.
Alla presenza di  numerosi genitori, i nostri piccoli artisti delle classi di scuola primaria si sono esibiti insieme ai piccolissimi della scuola dell'infanzia ( la più piccola di loro ha 2 anni e mezzo!), portando in scena momenti  davvero significativi fatti di riflessioni semplici ma personali sui diritti  dei bambini e delle bambine.
Non son mancati  momenti dedicati al canto e alla recitazione.
Lo spettacolo  si è concluso sulle note della canzone " We are the world" con la quale i bambini ci hanno ricordato che il futuro è  loro, e che saranno proprio  loro, domani, a costruire  un mondo migliore nel nome della  pace e della fraternità se  noi adulti li  accompagneremo  in questo cammino, aiutandoli a crescere, insegnando loro i veri valori della vita e tutelandoli nei loro diritti.

                                                                 
 


                      


Nessun commento:

Posta un commento